SOCIAL NEWS

Jomi Salerno, netto successo contro Dossobuono

La Jomi Salerno torna davanti al pubblico amico della Palestra Caporale Maggiore Palumbo dopo circa un mese e mezzo di assenza e supera la Venplast Dossobuono nel match valevole quale ottava giornata d’andata del campionato di serie A femminile. Parte subito forte la compagine allenata da coach Dragan Rajic che dopo 7’ minuti è già avanti nel punteggio sul 6 ad 1. Capitan Coppola e compagne continuano a premere il piede sull’acceleratore ed al 15’ si portano addirittura sul +8 (10 a 2). Le salernitane raggiungono il massimo vantaggio (+10) al 25’ minuto, portandosi sul 15 a 5. La prima frazione di gioco si chiude con la Jomi Salerno avanti con il punteggio di 18 a 7. Nella prima parte del secondo tempo la compagine allenata da coach Rajic non abbassa la guardia, continua a macinare gioco e dopo cinque minuti è sul 20 a 9. A questo punto del match il tecnico della Jomi Salerno applica il turn over dando spazio anche alle giovani del vivaio. La Venplast Dossobuono, dal canto suo, pian piano si ricompatta e prova a rientrare in gara. Al 15’ minuto il risultato è di 22 a 12 in favore delle salernitane. La Venplast Dossobuono, seppur in modo tardivo, tenta una reazione. Al 20’ minuto il risultato è di 23 a 14 per la Jomi Salerno. Al 24’ minuto la Venplast Dossobuono accorcia ancora sino al 24 a 16. Oramai è troppo tardi per capitan Biondani e compagne per rimettere in discussione la gara. Il match si chiude con il risultato finale di 25 a 17 ed attimi di trepidazione per l’infortunio alla spalla...

Impegno casalingo per l’Onmic Pdo Salerno, alla Palumbo c’è il Meta 2

Impegno casalingo per l’Onmic Pdo Salerno che affronterà domani, domenica 25 novembre, (inizio ore 18:30) il Meta 2 Badolato alla Palestra Caporale Maggiore Palumbo nel match valevole quale settima giornata d’andata del girone D di serie A2 femminile. Le due formazioni sono divise da un solo punto in classifica. Il Meta 2, infatti, occupa attualmente la quarta posizione in classifica con 5 punti all’attivo, frutto di due vittorie, un pareggio ed una sconfitta. L’Onmic Pdo Salerno, si trova un gradino più sotto, con 4 punti all’attivo, frutto di due vittorie, nessun pareggio e zero sconfitte. Nello scorso turno di campionato il Meta 2 Badolato è stato superato tra le mura amiche dalla corazzata Conversano con il risultato di 30 a 22. Non è invece scesa in campo l’Onmic Pdo Salerno che ha osservato il turno di riposo previsto dal...

Jomi Salerno, vittoria preziosa contro la Leonessa Brescia

Vittoria in trasferta per la Jomi Salerno che al Centro Sportivo San Filippo s’impone con il risultato di 27 a 21 nel match valevole quale settima giornata d’andata della serie A femminile. LA GARA: le due formazioni si affrontano a viso aperto. Nei primi cinque minuti di gioco sono addirittura avanti le lombarde con il risultato di 4 a 3. Le salernitane pian piano però si sciolgono, al 10’ minuto capitan Coppola e compagne si portano sul +2 (6 – 4) grazie alla rete di Valentina Landri. Al 16’ minuto arriva anche il massimo vantaggio per la Jomi Salerno (+ 3) che si porta sul 9 a 6 con la rete di Pina Napoletano. Al 22’ minuto ci pensa Gomez con una perla di rara bellezza ad insaccare, portando le salernitane sul 11 a 7. La Leonessa Brescia però non ha nessuna intenzione di mollare la presa, riuscendo ad accorciare così le distanze (11 a 9 per Salerno al 26’ minuto). La prima frazione di gioco si chiude con la formazione salernitana avanti sul 13 a 9 grazie alla rete messa a segno sul suono della sirena dalla giovane Fabbo. Nel secondo tempo le due compagini continuano ad affrontarsi a viso aperto, al 5’ minuto il punteggio è di 14 ad 11 in favore della Jomi Salerno. Al 10’ minuto la formazione allenata da coach Rajic continua a mantenersi sul + 2 (16 a 14). Al 20’ minuto la Jomi Salerno è avanti con il punteggio di 21 a 19. Nei minuti finali della contesa le salernitane premono sull’acceleratore ed allungano il passo. Al 25’ la Jomi Salerno si...

ESORDIO POSITIVO DI COACH LARDO: SUPER THOMAS TRASCINA SCAFATI AL SUCCESSO

Terza vittoria stagionale, seconda tra le mura amiche del PalaMangano, per la Givova Scafati. Coach Lino Lardo ha esordito con una vittoria dinanzi al pubblico gialloblù, nonostante l’indisponibilità di Tommasini, costretto a guardare i compagni dalla panchina per un problema muscolare. In compenso, in campo si è visto un Thomas in serata di grazia, con 37 punti, 10 rimbalzi e il 64% da tre. La formazione di casa ha strappato con i denti un successo fortemente voluto e cercato, soprattutto per spazzare via tutte le chiacchiere che hanno fatto seguito all’apertura delle indagini della P. N. A.. Sono sicuramente da rivedere molte cose, in particolare sotto l’aspetto difensivo. Ma l’importante in questo momento era vincere, per trovare entusiasmo e nuova linfa. La Benacquista Latina, orfana dell’infortunato Baldassarre, ha giocato praticamente con sette uomini ed ha retto l’urto quasi fino alla fine, abbandonando il campo a testa alta. Parte di gran carriera la Givova Scafati, che inizia la contesa con grande agonismo ed intensità. Thomas e Rossato penetrano in scioltezza la difesa a zona pontina (5-0 al 1’). Carlson e Fabi tengono viva la compagine laziale (5-4 al 2’), ma ci pensa Goodwin a tenere ancora avanti i gialloblù (9-4 al 3’). E’ una bella partita, nella quale i padroni di casa divertono e si divertono, conservando la testa della sfida (19-10 al 6’), giocando su ritmi elevati e tenendo testa all’avversario (bene l’ex Lawrence). La Benacquista non ci sta a fungere da sparring partner e, con Fabi, Lawrence e Allodi sugli scudi, si riporta sotto minacciosamente (26-21 al 8’), ma al termine della prima frazione non va oltre il...

L’ex Prunster: “La Jomi ha tutte le carte in regola per ben figurare in EHF Champions League”

Prima della partenza per la stimolante avventura in EHF Champions League femminile la Jomi Salerno toglierà i veli in vista della prossima stagione. Si alza infatti nella giornata di domani (6 settembre ndr) il sipario sulla stagione 2018/2019 della società cara al presidente Mario Pisapia. Nello splendido scenario della Stazione Marittima “Zaha Hadid” sita al Molo Manfredi di Salerno, con inizio alle ore 10, sarà ufficialmente presentata la squadra chiamata a difendere il titolo di Campione d’Italia conquistato nella scorsa stagione. Tiene comunque banco in questi giorni in casa Jomi Salerno il match di EHF Champions League femminile in programma sabato (8 settembre ndr) con fischio d’inizio alle ore 19 a Lublin contro la locale formazione del Perla. In merito all’impegno europeo abbiamo chiesto un parere all’ex portiere della formazione salernitana Monika Prunster, da quest’anno impegnata proprio nel campionato polacco… “Il livello è davvero molto buono. Ci sono cinque o sei squadre di alto livello che punta alla vittoria del campionato. Il resto delle formazioni è di un livello medio”. Monika Prunster si sofferma poi sul Perla Lublin… “Il Lublin è una formazione molto forte, punta in maniera decisa alla vittoria del campionato polacco. Ogni gara comunque ha una sua storia, alla fine sarà il campo il giudice unico”. L’ex portiere della Jomi Salerno poi conclude… “La Jomi Salerno ha tutte le carte in regola per ben figurare anche nella competizione internazionale, le mie ex compagne possono ottenere davvero un buon risultato e perché no… potrebbe venir fuori anche una...

GIVOVA SCAFATI, POSITIVO IL PRIMO SCRIMMAGE CONTRO L’OLIMPIA MATERA

Dopo una settimana e mezza di lavoro tra palestra, piscina e parquet, la Givova Scafati ha affrontato il suo primo impegno amichevole, affrontando al PalaMangano, a porte chiuse, l’Olimpia Matera (serie B, girone D). Con la consueta formula dell’azzeramento del punteggio ad ogni quarto di gioco, la società dell’Agro ha fatto valere il superiore tasso tecnico e la differenza di categoria, aggiudicandosi la sfida con il punteggio di 98-72 (28-17; 21-19; 25-15; 24-21). Si sono viste ottime cose, le sensazioni dello staff tecnico e dirigenziale, dopo questa prima uscita, sono più che positive, sebbene si trattasse di semplice pallacanestro estiva. La squadra ha mostrato di avere già una discreta intesa e gran voglia di proseguire questo percorso di crescita e di formazione del gruppo, ancora in fase embrionale. Tra i convocati era presente anche il giovane Alessandro Marra (classe 1996), aggregatosi al gruppo in corso d’opera, il cui approccio coi compagni è apparso sin da subito positivo. Dichiarazione di coach Marco Calvani: «Partite come questa servono per verificare l’atteggiamento della squadra e la disponibilità dei singoli atleti a mettersi a disposizione della società e dei compagni. In tal senso, da questo primo impegno, ho ricevuto da tutti i ragazzi risposte confortanti, quelle che volevo e mi aspettavo. Abbiamo tantissime cose su cui lavorare, perché in questi primi giorni abbiamo dedicato molto tempo al lavoro fisico e poco a quello di pallacanestro, come d’altronde stanno facendo tutte le nostre avversarie in questo periodo. Siamo pesanti e carichi sulle gambe, ma già rispetto ai primi giorni è evidente un miglioramento che, col trascorrere del tempo andrà sempre più a crescere; nel...
Bisogno di aiuto? Contatta il nostro Servizo Clienti
Print Friendly, PDF & Email
 
Lasciaci la tua mail per rimanere in contatto con GIVOVA.
Scoprirai tutte le nostre novità, le nostre promozioni e gli eventi che organizziamo direttamente nella tua mail.
Registrandoti autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”
Print Friendly, PDF & Email