Prima della partenza per la stimolante avventura in EHF Champions League femminile la Jomi Salerno toglierà i veli in vista della prossima stagione. Si alza infatti nella giornata di domani (6 settembre ndr) il sipario sulla stagione 2018/2019 della società cara al presidente Mario Pisapia. Nello splendido scenario della Stazione Marittima “Zaha Hadid” sita al Molo Manfredi di Salerno, con inizio alle ore 10, sarà ufficialmente presentata la squadra chiamata a difendere il titolo di Campione d’Italia conquistato nella scorsa stagione. Tiene comunque banco in questi giorni in casa Jomi Salerno il match di EHF Champions League femminile in programma sabato (8 settembre ndr) con fischio d’inizio alle ore 19 a Lublin contro la locale formazione del Perla. In merito all’impegno europeo abbiamo chiesto un parere all’ex portiere della formazione salernitana Monika Prunster, da quest’anno impegnata proprio nel campionato polacco… “Il livello è davvero molto buono. Ci sono cinque o sei squadre di alto livello che punta alla vittoria del campionato. Il resto delle formazioni è di un livello medio”. Monika Prunster si sofferma poi sul Perla Lublin… “Il Lublin è una formazione molto forte, punta in maniera decisa alla vittoria del campionato polacco. Ogni gara comunque ha una sua storia, alla fine sarà il campo il giudice unico”. L’ex portiere della Jomi Salerno poi conclude… “La Jomi Salerno ha tutte le carte in regola per ben figurare anche nella competizione internazionale, le mie ex compagne possono ottenere davvero un buon risultato e perché no… potrebbe venir fuori anche una sorpresa”.

Print Friendly, PDF & Email
 
Lasciaci la tua mail per rimanere in contatto con GIVOVA.
Scoprirai tutte le nostre novità, le nostre promozioni e gli eventi che organizziamo direttamente nella tua mail.
Registrandoti autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”
Print Friendly, PDF & Email